Pubblicazioni

Il libro “L’apparizione dl Cristianesimo” si pone il problema di chi possa essere stato il suo primo vero promotore. Visto che non fu Gesù-il Cristo, a cui non fu attribuita nemmeno una parola  accettabile in ordine alla nascita di una nuova dottrina, si è lungamente considerata la figura di Paolo da Tarso e la particolare contraddittorietà delle Epistole. Si finisce per non avere alcun punto di riferimento possibile e si formula una particolare congettura sull’apparire della religione

Il libro Metamorfosi del Sacro con sottotitolo Dagli Dei di Ebla nel 2500 prima della nostra era, al Cristianesimo. Si rivela che già a Ebla, tra i tanti, era presente un dio la cui denominazione è riconducibile a quello degli Ebrei. Lo stesso dicasi per Ugarit le cui rovine sono successive di un migliaio di anni. Quindi Jahvè era uno dei tanti dei cananei e gli Ebrei attesero un bel po’ di tempo prima di autoproclamarsi monoteisti. Il passaggio ai primi momenti di un movimento messianista (cristianesimo) sono seguiti soffermandosi sull’ebraismo e poi sul cristianesimo primitivo.

Questo volume, tramite la Casalini Libri di Fiesole è stato acquistato dalle biblioteche di Harvard, Yale, Princeton, Notre Dame e Monaco di Baviera, nonché dalla Public Library di New York e di quella del Congresso di Washington.

La Dottrina Cristiana riporta sinteticamente l’esposizione del gesuita Sesboüé nel suo libro Croire, Invito alla fede cattolica. I diversi capitoli sono commentati dall’autore che a tratti richiama anche paragrafi del Compendio del Catechismo attribuito al Papa Benedetto XVI.

Il libro IO ERO CRISTIANO è uno scritto autobiografico in cui l’autore narra, a partire dalla sua adolescenza, il processo che l’ha condotto all’attuale agnosticismo. Si sofferma su alcuni momenti significativi quali la scoperta dei rotoli di Qumra e del Concilio Vaticano ii . Gli ultimi capitoli si soffermano sulla sua ricerca di Dio e del suo insuccesso.

Il libro “Saggi sul libero Pensiero” contiene il Manifesto del libero pensiero (che è in appendice sia il Manifesto degli intellettuali del fascismo sia il Manifesto degli intellettuali antifascisti). Gli altri saggi sono dedicati a Ida Magli e il libero pensiero, alle Polemiche attorno alla visita di papa Benedetto XVI all’università di Roma “La Sapienza”, e a Il caso Antonio Pellizzetti e il libero pensiero genovese.

2 pensieri su “Pubblicazioni

  1. Pingback: Presentazione - Amici libero Pensiero

  2. Ho trovato molto interessante l’Associazione; le pubblicazioni trattano di argomenti tutti interessanti, dei quali conosco l’esistenza ed anche qualcosa di più, anche se disorganicamente. Per ragioni famigliari non ho a disposizione molto tempo, leggerò con calma quello che è leggibile. Ringrazio Antonio Pellizzetti per avermela fatta conoscere. Cordiali Saluti
    Roberto Tagliati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>